TED, l’Architettura e il potere delle idee. - Laura Credidio Architetto | Marketing e Comunicazione
TED e i TEDx hanno un obiettivo ambizioso: diffondere idee che ci aiutino a migliorare il mondo. Gli architetti sono in prima fila, perchè l'architettura può contribuire a modificare le nostre vite.
architettura, TED, TEDx,
15984
post-template-default,single,single-post,postid-15984,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-13.5,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

TED, l’Architettura e il potere delle idee.

Quali i legami fra TED, il marchio di conferenze americane, e l’Architettura?

Per prima cosa l’ideatore di TED, il format nato nel 1984 in California, è un architetto: Richard Saul Wurman.
La sua idea iniziale era di innovare il modo di tenere le conferenze applicando una legge cara all’architettura, la sottrazione. L’obiettivo era di eliminare dai discorsi noiosi tecnicismi, tempi lunghi e soprattutto la distanza dal pubblico.

”L’innovazione di TED era il prodotto di una sottrazione. […] 
Odiavo i comitati e odiavo vedere uomini bianchi in giacca e cravatta e odiavo i leggii e i lunghi discorsi. Odiavo la gente che leggeva i discorsi preparati e il fatto che parlassero di un unico argomento. Gente che vendeva dal palco — vendeva sensi di colpa, beneficenza e libri. Odiavo tutto questo! E di base la mia innovazione consiste nel fatto di aver fatto piazza pulita di tutte quelle stupidaggini. Sottrazione, allo stesso modo in cui il Bauhaus, a vederlo ora, è stato un movimento di sottrazione” da un’intervista a R.S. Wurman di Brendan McGetrick per Domusweb del 03 dicembre 2012.


R.S. Wirman, che presentò la prima TED Conference insieme a Harry Marks, puntò sulle numerose analogie e punti di contatto tra tecnologia, intrattenimento e design e decise di organizzare un evento incentrato su questi temi.

Nacque così il famoso acronimo TED – Technology, Entertainment, Design.

Queste conferenze divennero presto un appuntamento annuale per “illuminare e ispirare chi le ascoltava”.
Dal 2002 TED è un’organizzazione no-profit guidata da Chris Anderson che mantenendo inalterati i principi ispiratori ha ampliato l’obiettivo alla divulgazione di “idee che meritano di essere diffuse”.
Ideas worth spreading è infatti lo slogan di TED.

Un obiettivo ambizioso:
diffondere idee che ci aiutino a migliorare il mondo.

“Crediamo fortemente nel potere che hanno le idee di cambiare gli atteggiamenti, le vite e, in definitiva, il mondo. Su TED.com stiamo costruendo uno scambio di informazioni e conoscenza libera da ogni vincolo grazie alle menti più ispirate del nostro tempo.  Una comunità di persone curiose che vogliono confrontarsi con altre idee e altre persone nei TED e TEDx di tutto il mondo” si legge nella mission dell’organizzazione.

E l’Architettura ha il potere di cambiare il mondo.

Sono oltre 80 i talk legati al tema dell’architettura sulla piattaforma TED.com, tradotti in oltre 100 lingue, e spaziano da Sir Norman Foster, a Frank Gehry, ad Alejandro Aravena, a Bjarke Ingels, a Carlo Ratti per citarne alcuni. I talk di architettura spesso non parlano di progetti ma di emozioni, di storie, di persone.
Perché è questo che fa l’architetto progetta luoghi in cui le persone vivono e facendolo modifica la vita delle persone.

Rethink – Change perspective to promote beauty.

Con TEDxReggioEmilia ci siamo chiesti quanto la bellezza dei luoghi che ci circondano possa influenzare i comportamenti delle persone e quanto questa bellezza possa essere usata come strumento per migliorare la società.

Fabbriche dismesse, edifici e terreni abbandonati posso trovare nuove collocazioni e identità? Nuovi modi di abitare e di produrre? Una rinnovata bellezza?

Animati dalla convinzione che l’Architettura debba essere veicolata ad un pubblico vasto e che il tema di ripensare la città e il territorio possa diventare un dialogo aperto, abbiamo organizzato un TEDx per offrire al pubblico idee e progetti realizzati in giro per il mondo che potessero essere di ispirazione per future scelte.

L’Ordine degli Architetti in prima linea con il Comune di Reggio Emilia e un team di professionisti, studenti e imprese ha collaborato all’ideazione e organizzazione dell’evento del 13 maggio scorso.

Abbiamo selezionato architetti, filosofi, economisti, fotografi, performer che hanno avuto a disposizione il palcoscenico dell’Auditorium del Centro Loris Malaguzzi per circa 18 minuti per “esporre le loro idee che vale la pena diffondere”.

TEDxReggioEmilia_alessandra_chemollo

Alessandra Chemollo – La fotografia è un ponte – TEDxReggioEmilia Rethink 2017

Il tema della terza edizione di TEDxReggioEmilia è stato RETHINK, un’occasione per ribadire come grazie ad un contributo di idee virtuose si possa costruire un futuro migliore ripensando alla città e alle sue risorse.
Abbiamo chiesto ai nostri speaker di focalizzare il loro intervento sulla bellezza.

Bellezza intesa come verità, come recupero di valori, come chiave di rilettura dello spazio.

La bellezza dei luoghi che modifica i comportamenti di chi li abita, che crea inclusione e genera profitti.
La bellezza è un concetto vasto, spesso abusato e travisato, ma che declinato correttamente può costituire una chiave di lettura per definire i cambiamenti in atto.
Dalla logica del generare bellezza, il presente ci impone di passare a quella di ripensarla sfruttando l’esistente, inteso come ambiente fisico ma anche come contesto sociale e contenitore di idee e relazioni.

Dobbiamo imparare a ridefinire gli spazi cambiando punti di vista e prospettive.

Rethink – Change perspective to promote beauty. Cambiare la prospettiva per promuovere la bellezza è stato ”il motto” alla luce del quale tutti i talk sono stati interpretati.

Non casuale è stata la scelta del luogo in cui si è svolto l’evento. Il Centro Loris Malaguzzi, sede di Reggio Children, si inserisce in un contesto urbano da tempo caratterizzato da una forte impronta al rinnovamento incentrato sulla bellezza.
Dall’area, per molti anni dismessa, delle ex Officine Reggiane, all’antistante Piazzale Europa, per arrivare al vicino quartiere di Santa Croce, si tratta di una porzione dell’area nord cittadina su cui le istituzioni e i professionisti coinvolti hanno messo in piedi un ambizioso progetto di riqualificazione urbana.
Un progetto in cui il “bello” si declina in concetti quali funzionale, fruibile, estetico ed economicamente di prospettiva.

Tutti i video sono visibili sul sito tedxreggioemilia.com caricati sul canale youtube.

TEDxReggioEmilia_chiara_tonelli

Chiara Tonelli – Abitare, bene comune – TEDxReggioEmilia Rethink 2017

TEDxReggioEmilia_lorenzo_delesguez

Lorenzo Delesgues – La società ha una forma […] – TEDxReggioEmilia Rethink 2017

TEDxReggioEmilia_Cany_Ash

Cany Ash – I luoghi della conoscenza, informali e autoprodotti – TEDxReggioEmilia Rethink 2017